• Offerta corsi

    Corsi diversificati per età e grado di apprendimento per un percorso formativo nella ginnastica artistica.

  • Calendario

    Le competizioni di Ginnastica Artistica dell’anno in corso a carattere regionale e nazionale.

  • Chi siamo

    L’Ass. Ginn. Kines fu fondata nel lontano 1977, anno in cui ci fu anche la prima affiliazione alla FGI e il CONI.

  • Pubblicazioni

    Testi sulla preparazione fisica, storie di ginnasti famosi, tecnica, metodologia di assistenza nella ginnastica.

  • Galleria

    Le più belle immagini degli atleti della Kines-Roma

IGOR CASSINA: “FARE GINNASTICA FA BENE”

di Daniele Trenca

Il 30 maggio 2010, Igor Cassina ha infiammato i tanti appassionati di ginnastica. Genitori e figli presenti al Galà Sportivo 2010 hanno potuto così assistere all’esibizione alla sbarra ed al cavallo con maniglie da parte di una delle colonne della ginnastica artistica italiana, famoso in tutto il mondo. Vi proponiamo una breve intervista, in attesa di ritrovarlo nel Galà del 2011.

Com’è stata l’esperienza al saggio sportivo 2010?

«Mi è piaciuto molto il saggio dello scorso anno, perchè era organizzato molto bene. Carmine è una delle persone più competenti dell’ambiente, conosce al meglio il nostro sport e avere uno staff di persone competenti a fianco non è facile. Mi farà piacere essere presente anche quest’anno. Dovevo esibirmi, ma ho avuto un infortunio».

Dopo l’annuncio del ritiro dalle competizioni sportive, quali saranno i tuoi prossimi impegni?

«Ora farò da testimonial per la Federazione per la promozione di questo sport in giro per l’Italia, in attesa di capire ciò che mi piace fare di più».

C’è una medaglia nella tua carriera, oltre a quella di Atene 2004, che non dimenticherai mai?

«E’ chiaro che tutte le medaglie che ho conquistato hanno un valore, ma se devo citarne alcune sono certamente quella di Atene 2004 e quella conquistata ai Campionati Mondiali del 2009. Arrivai terzo e presi un bronzo, ma quel terzo posto per me valeva come un primo, poiché c’era una grande voglia di riscatto dopo soprattutto la delusione delle Olimpiadi di Pechino».

Cosa ti senti di dire a tutti i giovani che vogliono iniziare ad esplorare il mondo della ginnastica?

«La ginnastica artistica è una disciplina sportiva di base importantissima per tutte le altre attività motorie. Dopo una preparazione del genere si è in grado di affrontare qualsiasi altro sport. Quello che mi sento di dire è di consigliarlo a tutti, convinto del fatto che farà benissimo a tutti i bambini».